Harmont & Blaine primi dati su performance RFID

Harmont & Blaine riferisce i primi risultati di valutazione delle performance RFID che confermano le consistenti potenzialità della identificazione elettronica nella logistica di magazzino nel settore Fashion.  L’impianto RFID, totalmente progettato e fornito da Softintime Srl, è alla seconda stagione di funzionamento a regime e ha visto transitare nei varchi e tunnel di lettura un totale di circa  1 milione di capi con identificazione item-level. Dal raffronto con la paritetica stagione precedente e dalla valutazione dell’intero trascorso anno solare, il Sig. Enzo Menniti, socio fondatore di Harmont & Blaine Spa e supervisore di tutte le attività logistiche e produttive, esprime una netta soddisfazione circa i risultati ottenuti rilevando ormai prossimo (già in questa seconda stagione) il ritorno dell’ investimento.

Dati di Raffronto PE/2011 vs. PE/2010 (N.b. Incremento del Venduto pari al 12%)

Descrizione PE2010 PE2011 Note
Tempo di aggiornamento registrazioni magazzino in ERP 3/4 giorni Tempo Reale (Immediato)
Controllo Fornitori A campione e differito (contestazioni) Immediato per ogni consegna Netto miglioramento performance fornitori
Personale addetto alla logistica -5 Riallocate in altri reparti
Capi lavorati a paridata + 35%
Tempo di Permanenza Merci in Magazzino -46% Dal rischio di collasso per crisi di spazi a magazzini semivuoti
Errori in Fase di Spedizione AZZERATI
Valutazione personale addetto Ritmi meno stressanti, responsabilità dell’errore totalmente translata al sistema

On febbraio 12th, 2011, posted in: News e ultime notizie by Guido