Eminflex by CEM Spa Sceglie l’RFID di Softintime

Eminflex, l’azienda leader in Italia nella produzione e vendita diretta di materassi di alta qualità, con una quota superiore al 30% del mercato nazionale ed una distribuzione capillare fino al consumatore finale, ha scelto il progetto RFID di Softintime per automatizzare e tracciare la produzione e la distribuzione dei propri prodotti.

E’ stata di Giacomo Commendatore, ora presidente di CEM Spa, l’azienda bolognese che produce e distribuisce Eminflex e Permaflex, la rivoluzionaria idea, negli anni 70, di portare al consumatore un prodotto di qualità superiore ad un prezzo ‘di fabbrica’ attraverso le vendite dirette in TV. Lo stesso spirito di innovazione oggi lo ha ispirato nell’idea di inserire nel ciclo di produzione e distribuzione un sistema di identificazione automatica ed involontaria che possa contribuire ad ottimizzare i tempi di produzione, controllare la logistica sia interna che dei 20 centri di distribuzione sul territorio, tracciare i prodotti fino al consumatore finale a garanzia di qualità certificata e attenzione al cliente.

Eminflex ha scelto Softintime per la realizzazione del progetto RFID; le competenze progettuali  unite alla capacità di realizzare impianti automatici e software di automazione e gestionale, di essere propositivi in termini di scelte strategiche e gestionali, di avere in carnet diverse installazioni  a regime hanno fatto la differenza sulla nutrita concorrenza.

Il primo step del progetto riguarda il tracking automatico dell’intero ciclo di produzione che costruisce diverse centinaia di migliaia di prodotti l’anno nella unità produttiva di Udine; il tag RFID viene applicato sulla scocca del materasso (sia esso di resina, lattice, memory) e rilevato dalle stazioni di produzione fino al versamento a magazzino finiti. L’intero avanzamento è monitorato in termini di tempi, stazioni, incidenti, rifiniture in modo da fornire, attraverso una applicazione WEB, il monitor di controllo alla sede centrale di Bologna e la rilevazione dei tempi ed oneri di produzione.  Il tempo reale della comunicazione dei prodotti disponibili, sarà strategico per alimentare la complessa organizzazione della distribuzione.

Secondo step sarà il controllo della logistica di spedizione, attraverso il monitoraggio dei prelievi, carico automezzi e ricevimento nella unità locale di distribuzione.

A breve quindi dormiremo su di un tag RFID .. ovviamente completamente innocuo, passivo e disattivato, ma indicatore di una qualità di prodotto e di processo che ci potrà garantire ’sonni tranquilli’

Una mmagine della Produzione Eminflex, teatro del 1o step di tracciabilità della produzione

On novembre 20th, 2011, posted in: News e ultime notizie by Guido